Vita da aupair - un po' di settembre


Settembre

Al mio arrivo un temporale estivo mi accoglie a Mallorca ma sono felice perché con l' aeroporto alle spalle avevo davanti tutto ciò che desideravo: una nuova avventura. 

In macchina.
Inizio a balbettare qualche parola in spagnolo per presentarmi, con un po' di fatica capivo e mi capivano. 
Ero seduta dietro, accanto ai bambini. Lei pestifera e carina, lui tranquillo e spensierato, ma l'apparenza inganna con la PSP in mano!
Nel mentre osservo la città dal finestrino... il paseo marítimo, il Pacha, il centro commerciale e poi la natura. Eccomi arrivata.

A casa. 
Mi sento Ryan Atwood la prima sera ad Orange County: fuori luogo, ma affascinata.
Attorno a me solo verde e un tramonto da far perdere il fiato.


Il lavoro.
Oltre a queste informazioni climatiche si e no importanti, sono atterrata a Palma perché ho un'infinita pazienza e i bambini li faccio sempre sorridere quindi c'è anche del lavoro da aupair che mi aspetta. 

La mia quotidianità.
Sveglia presto, far fare colazione ai bambini, farli lavare e vestire ed infine caricarli in macchina felici e contenti, immaginando che mi avrebbero salutata dal finestrino mentre andavano via, un po' come nei film, ma non è andata sempre così.
Dopo scuola mi occupavo di portarli alla varie attività: danza, nuoto, cucina con una mano, saltelli ad occhi chiusi, judo, costruzione di castelli di sabbia e cosi via!
Più o meno avevo una routine, ma la mia giornata era libera -LI BE RA- e andavo alla ricerca di posti nuovi (anche negozi nuovi) ogni giorno.





In bus.
Vivevo a 20 minuti da palma centro. 
-Scegli: o la villa con piscina o la comodità nel centro città-
I mezzi comunque ben collegati tra loro mi portano nel cuore di Palma: Plaza España da dove  partono tutto le viuzze per il centro e per lo shopping. Anche tipico punto di ritrovo tra i giovani (!chavales!).
Per una pausa tra un negozio e l'altro c'è Plaza Major, bella ed elegante, sempre piena di luci palloncini e musica, arrivando poi al Paseig del Born, viale elegante e raffinato con negozi di lusso e l'impero di Zara.




Palma mi ha regalato tanto, e spero che i miei post possano arrivare a qualcuno che non ha le idee chiare sul proprio futuro, qualcuno che non abbia paura di una nuova esperienza e qualcuno che abbia voglia di leggere e trovare qualcosa di positivo tra queste righe.

Ho fatto amicizia?
Ho conosciuto i posti più famosi di palma? E la movida com'è?
Vi dirò tutto, ma non in un unico post, preferisco annoiarvi a piccole dosi. 

GG.

Commenti

Post più popolari